Qual è la postura corretta per stare al pc? Ecco 7 consigli utili

Siamo sempre più sedentari: lo studio, il lavoro e anche lo svago ci portano a passare molto tempo seduti alla scrivania o davanti al computer. Ogni giorno molti clienti ci chiamano chiedendo qual è la sedia da ufficio migliore per mantenere una postura corretta al PC.

Sia per destreggiarsi fra le decine di modelli a disposizione, sia per sapere come utilizzare la sedia che già si possiede, è utile conoscere le linee guida per stare seduti nella posizione giusta: per questo oggi sul blog di Sediadaufficio riassumiamo i punti chiave. Ti sarà utile anche leggere il nostro post su come regolare una sedia da ufficio nel modo corretto.

Postura corretta PC - come evitare dolori e contratture con una postura sana

1. Mantieni la schiena ben dritta: il primo passo per una postura corretta al PC

Troppo spesso si ha la tendenza a incurvarsi e ingobbirsi lavorando al tavolo per computer. Ricorda che per avere una posizione corretta al pc, invece è molto importante mantenere la schiena dritta: la colonna vertebrale dovrebbe trovare il giusto sostegno con lo schienale della sedia. Una sedia o poltrona da ufficio di forma ergonomica presentano la caratteristica forma a S nello schienale, così che la tua colonna stia ben appoggiata. Non preoccuparti: la curva o sostegno lombare è pensata apposta per una maggiore comodità.

2. Rilassa le spalle e non tendere o incurvare il collo

Stare dritti non significa accumulare tensione nel corpo. Evita di stirare il collo o insaccarlo nelle spalle: tieni la testa alta, le spalle rilassate e gli occhi in linea con lo schermo del PC (vedi a questo proposito anche il punto #6). Le spalle devono essere “aperte”, non chiuse e anteriorizzate. Una combinazione collo + mascella in tensione aumenta anche il rischio di mal di testa, quindi attenzione a mantenere la corretta postura al pc!

Postura corretta PC- schiena dritta, spalle rilassate

3. Per assicurare una postura corretta al computer, regola l’altezza della sedia

L’altezza della seduta da terra è fondamentale per raggiungere una posizione di benessere, se non possediamo una sedia per postura corretta. Una sedia troppo alta non permette di appoggiare i piedi a terra, mentre una sedia troppo bassa ti obbligherà a contorsioni e movimenti innaturali. Le sedie operative devono essere regolabili in altezza per permettere a persone di statura diversa di lavorare comodamente alla scrivania oltre che ottenere una postura corretta davanti al pc. L’altezza ideale permette di mantenere un angolo retto fra sedile e schiena e fra gambe e pavimento.

4. Appoggia bene i piedi a terra: la base per una postura sana

A proposito di gambe, cerca di non accavallarle (o almeno alternare la gamba accavallata) per non compromettere una buona circolazione venosa. La posizione migliore è quella con i piedi ben appoggiati a terra: quando stai seduto, le gambe devono formare un angolo di 90 gradi; se la distanza della seduta da terra non lo permette, un poggiapiedi ti sarà utile.

Postura corretta PC- regola l'altezza della sedia e la postura delle gambe

5. Una postura corretta al PC passa anche dai polsi

Altro elemento da non sottovalutare è la posizione che assumono i polsi mentre utilizzi la tastiera. Le sedie per computer sono in genere provviste di braccioli regolabili, così che tu possa adattarli all’altezza del ripiano di lavoro per cercare di ottenere la corretta postura al computer. Con le spalle rilassate, i gomiti devono formare un angolo di 90-100 gradi ed essere allineati con i polsi. E dato che utilizzare a lungo il mouse può portare a irrigidire le dita, ti consigliamo di sgranchire la mano di quando in quando.

6. Ricorda di mantenere la giusta distanza fra occhi e schermo

Sia per la salute della vista, sia per non sforzare il collo e la parte superiore del corpo, è necessario stare alla giusta distanza dallo schermo del computer. Fra monitor e occhi dovresti mantenere una distanza che va dai 50 agli 80 cm: dipende anche dalle dimensioni dello schermo.

Postura corretta PC - esercizi per stare bene e sgranchirsi

7. La postura corretta al PC va integrata con gli esercizi giusti

Infine, ricordiamo che il benessere della schiena e del corpo dipende da vari fattori, e che stare seduti a lungo anche se manteniamo la postura corretta al pc può compromettere la nostra salute. Per questo è bene fare una pausa ogni due ore circa di attività: distogliere gli occhi dallo schermo, sgranchire le membra, fare due passi e includere nella routine quotidiana una serie di esercizi appositi per chi lavora in ufficio. È molto importante la posizione seduta corretta schiena sia per il nostro benessere mentale. Ebbene sì perchè è dimostrato che stando comodi, oltre che evitare problemi alla schiena, e di salute in generale, la nostra produttività (e il nostro umore!) migliorano. La corretta postura della schiena e della testa quando si sta seduti è fondamentale per evitare dolore e stanchezza. Ovviamente una persona riposata renderà molto meglio in ufficio di una persona stanca e dolorante. Dobbiamo poi fare attenzione a molti fattori, persino al computer che stiamo utilizzando: esatto perchè si è formulata una tesi per cui sembra che le persone che lavorano con un portatile siano più propensi a soffrire disturbi alla schiena o comunque ad avere problemi di postura in quanto la forma di un computer portatile non è adatta perché lo schermo e la tastiera sono uniti e non separati; in questo modo chi lavora con un laptop dovrà piegare la testa e il collo per vedere la tastiera e le mani hanno una cattiva postura. Quindi, non resta altro che fare attenzione ai nostri consigli oltre che scegliere la seduta corretta.

Ora che avete tutti gli strumenti necessari per ottenere la postura corretta al pc non vi resta che dare un’occhiata alle nostre sedie ergonomiche, un ottimo alleato quando si parla di postura corretta al pc.

 SEDIE ERGONOMICHE

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*